bassano2017
Annunci

Arrivederci al 2017

20151205_092900-1

 

Con gli occhi e nel cuore ancora i colori, le emozioni, gli incontri

che mostra “Stoffe che Raccontano” ci ha regalato,

ringraziamo quanti hanno reso questa manifestazione un successo:

le socie e le espositrici ospiti, le visitatrici ei visitatori,

i responsabili di palazzo Agostinelli,

gli sponsor e quanti hanno collaborato in vario modo ea vario titolo.

Arrivederci al 2017,

con la mostra che celebrer√† i vent’anni di vita

dell’Associazione “Bassano Patchwork”! ūüėČ

VISITE GRADITE

Veramente molte sono state le persone che in questi giorni hanno visitato la mostra “Stoffe che Raccontano” a palazzo Agostinelli, e che hanno riempito le sale con commenti di apprezzamento e a volte meraviglia, non disdegnando di fotografare lavori e dettagli.

Tra i visitatori, non solo appassionate di patchwork, ricamo e cucito di tutte le et√†, ma anche “accompagnatori” che si sono lasciati coinvolgere e conquistare dalle combinazioni cromatiche dei vari lavori esposti.

E poi le quilter, le amiche quilter che con tanto interesse e attenzione sono venute in mostra  così numerose, da sole o in rappresentanza delle loro associazioni.

Tra le “addette ai lavori” abbiamo avuto il piacere di incontrare e conoscere Patrizia Girlanda, che dall’inizio dell’anno √® Presidente dell’associazione Quilt Italia.

Patrizia ci ha subito conquistate con il suo entusiasmo, la sua voglia di coinvolgere, la sua franchezza.

E’ sicuramente la persona giusta alla guida di Quilt Italia, e con il sostegno di noi tutte quilter italiane, potr√† e sapr√† fare molto bene!

20151206_105930-1

 

Abbiamo incontrato e conosciuto anche Iris Feltrin, da poco Delegata Regionale per il Veneto di Quilt Italia.

Anche a lei va il nostro incoraggiamento e sostegno per il lavoro che la attende!

20151206_144417-1

 

STOFFE CHE RACCONTANO…

Era un pomeriggio umido, caliginoso, (…) tirai fuori il mio cesto da cucito. Avevo intenzione di fare una coperta per mio fratello: un patchwork da cowboy. (…) Il compito mi piaceva per amore di mio fratello ma anche di ogni pezzetto di stoffa, perch√© erano tutti scampoli della nostra infanzia o di qualche luogo pieno di vita. La flanella delle nostre camicie, la mussola a pois di mia sorella, la lana marrone dal Nepal, raso moir√© dallo studio di Robert, percalle, velluti … ogni pezzetto trascinante come un seme selvatico o una tazza di t√® raro. (…)

Patti Smith

da “I Tessitori di Sogni”

 

Queste poche righe tratte dal libro “I Tessitori di Sogni” di Patti Smith, famosa cantante rock ma anche poeta e scrittrice, descrivono con grazia raffinata il tema della mostra “Stoffe che Raccontano”.

Le stoffe infatti che formano le nostre coperte e i nostri lavori, hanno sempre una storia da raccontare, un ricordo,¬† un viaggio, un incontro …

E raccontano anche la passione per un lavoro “manuale”, il patchwork appunto, in grado di trasmettere sentimenti ed emozioni.

Di seguito alcune immagini della mostra.

“STOFFE CHE RACCONTANO…”

Dal 22 novembre all’8 dicembre 2015 l’Associazione “Bassano Patchwork”

presenter√† la mostra “STOFFE CHE RACCONTANO”

dove attraverso i lavori esposti, si narrer√† di ricordi, sentimenti, emozioni, viaggi, incontri …

Incontri fra donne accomunate dalla stessa passione per il patchwork,

il ricamo e le arti tessili tutte, antiche e moderne.

In mostra troveranno posto anche i lavori di due artiste

provenienti l’una dall’Ovest e l’altra dall’Est

che si incontreranno a Bassano con le socie di “Bassano Patchwork”,

dando vita ad uno scambio prima di tutto di amicizia, ma anche di stili, colori,

sentire diversi e proprio per questo molto arricchenti.

Conosciamole dunque da vicino le due artiste presenti in mostra. ūüôā

CLAUDIE MARTIN, quilter francese di St. Etienne de Crossey

Claudie Martin non ama definirsi “un’artista” bens√¨ “un’operaia del patchwork”, che cura con scrupolo e precisione l’esecuzione dei suoi lavori.

“All’inizio della mia attivit√† –racconta- seguivo fedelmente le istruzioni dei vari modelli, perch√® temevo l’improvvisazione e l’accostamento sbagliato dei colori.

Ora invece l’esperienza e le abilit√† tecniche acquisite, mi permettono di modificare le fonti a cui mi ispiro, combinando uno o pi√Ļ modelli e cambiando sia le disposizioni che i colori dei vari tessuti …”.

Si √® avvicinata al mondo del patchwork nel 1991, quando viveva nei pressi di Parigi e frequentava un piccolo gruppo di appassionate che le hanno impartito gli insegnamenti di base, permettendole di realizzare la sua prima coperta usando la tecnica “log cabin”.

In quegli anni ha seguito molti corsi, ma la vera svolta è stata quando,trasferitasi con la famiglia negli USA, ha potuto frequentare e condividere esperienze di cucito e patchwork con quilters americane.

Da allora, la passione per il patchwork non l’ha pi√Ļ abbandonata, e, nonostante gli impegni di lavoro, ancora oggi trova il tempo per cucire, ricamare, quiltare.

Vive in Francia a St. Etienne de Crossey, vicino a Voiron, città francese gemellata con Bassano del Grappa.

E’ stata appunto questa, l’occasione che ha messo in contatto la quilter francese con le colleghe dell’associazione “Bassano Patchwork”, con le quali si √® fin da subito instaurato un proficuo rapporto di amicizia e stima.

ROSSANA RAMANI, artista tessile di Trieste

ERRE ed ERRE

Questa semplice coppia di consonanti √® una specie di impronta, l’elemento di un frattale che ancora non riesco a comprendere per intero, la mia chiave, la mia forma, la mia visione.

Recupero e Riciclo, questo √® stato, √®, e sar√† lo spirito che d√† valore (forse l’unico) a quanto esce dalle mie mani.

Randagia e Riluttante, non per modestia si badi bene, chi crea qualcosa pecca sempre di superbia, ma per tratto caratteriale.

Ruvida e Rompiscatole, specialmente quando sento odore di maniera,di aria fritta,di cose fatte tanto per fare, senza sentimento.

Rebus e Refolo, il mio ritmo, per ore, giorni, settimane, sempre allo stesso punto morto, fino a quando uno sbuffo di Bora scompiglia tutto e mi fa balenare una, dieci, cento soluzioni.

Ragno e Ragnatela, prigioniera di una rete che io stessa ho creata, una trama con molti buchi buona solamente per catturare qualche sbadata idea di passaggio.

Rischio e Ruzzolone, la mia attività preferita, quella di lanciarsi in audaci esperimenti, che poco dopo mi trovo a maledire, e oltre a quelli anche me e la mia imperizia, salvo poi dimenticare tutto e ricascarci.

Erre come il Racconto che mi si chiede.

Non saprei nemmeno da che parte cominciare, in quanto mi piace pensare che quilter si nasce, e sono solamente le bizzarrie del destino a decidere come e quando questa dote verr√† a galla. Per quel che mi riguarda posso dirvi che avevo appena assemblate le mie due prime pezze di stoffa e gi√† avevo deciso che avrei cercato dell’altro.

ALTRO, eccolo il mio racconto, il mio percorso, il mio Trail.

Solamente questo tracciato incerto e accidentato mi ha dato le soddisfazioni che andavo cercando, con la consapevolezza di cambiare qualcosa nel mio modo di esprimermi, e di conseguenza cambiando anche me stessa.

Non mi importa se quanto realizzo non riesce un capolavoro, gi√† so che non lo sar√† mai, ma vedo avvicinarsi sempre orizzonti nuovi, magari anche recuperando tecniche e temi antichi, esploro e incrocio l’esperienza con la fantasia, assemblo il noto con l’improbabile, vado a caccia di impreviste contaminazioni. Ed √® un bel viaggiare.

Perci√≤ … toglietemi tutto, ma non il mio Trail.

                                                                                                                             Rossana Ramani

Per saperne di pi√Ļ visita il sito:

http://www.lastoffagiusta.it

Nelle Miniere della Val D’Argent …

A settembre siamo state nelle “miniere” della Val D’Argent, in Alsazia,

non per cercare minerali … ma idee, spunti, creativit√†, tecniche nuove e antiche!

L’occasione √® il “Carrefour Europeen du Patchwork”,

che da 21 anni √® l’immancabile appuntamento per tutte le appassionate di patchwork e del mondo delle arti tessili!

Nel corso di questo evento internazionale si sono potute ammirare opere di artiste

provenienti da tutto il mondo,

che per la loro originalità creativa, e per le loro abilità tecniche,

hanno stupito ed emozionato!!!

Per saperne di pi√Ļ sull’edizione 2015, visita il sito: ¬†¬† http://www.patchwork-europe.eu

Per saperne di pi√Ļ visita il sito

http://www.lastoffagiusta.it

“STOFFE CHE RACCONTANO …”

“STOFFE CHE RACCONTANO …”

E’ la prossima Mostra che l’associazione “Bassano Patchwork” allestir√† presso palazzo Agostinelli

da domenica 22 novembre a martedì 8 dicembre 2015.

L’inaugurazione sar√† sabato 21 novembre alle ore18.

Particolarmente gradita la partecipazione alla manifestazione

della quilter francese Claudie Martin e dell’artista tessile triestina Rossana Ramani.

Valbruna Patchwork Club

A Malborghetto-Valbruna in provincia di Udine,

¬†“Valbruna Patchwork Club” ha allestito una Mostra per festeggiare i 15 anni di attivit√†.

Particolarmente belli e interessanti per creatività e tecnica,

i  lavori esposti, sia tradizionali che moderni.

Di seguito alcune immagini.

Per saperne di pi√Ļ visita il sito http://www.lastoffagiusta.it

Nuove Emozioni di Stoffa …

Da domenica 22 novembre a martedì 8 dicembre 2015

sarà allestita, presso palazzo Agostinelli in centro a Bassano del Grappa,

la nuova Mostra dell’associazione “Bassano Patchwork”.

Saranno esposti quilt, pannelli, arazzi, manufatti

realizzati con le varie tecniche di patchwork tradizionale e moderno,

dalle iscritte all’associazione, con cura e passione.

In Mostra troverà spazio il Ricamo, come avvenuto con successo anche nella scorsa edizione.

Alla manifestazione saranno

esposte anche opere di quilter europee.

CIMG6337